Patrick Mittiga - La mia voce per Sinatra

Data uscita: 
Mercoledì, 12 Maggio, 2010
Testata: 
La Stampa

Saison culturelle. Domani al Giacosa Patrick Mittiga mette in scena "The best is Yet to come. Molto più di un concerto per ricordare la star. Sul palco la National Bulgarian Brazz Big Band. Se è vero che la fortuna aiuta gli audaci, lo spettacolo che Patrick Mittiga porterà domani sera (ore 21-biglietto 12 Euro) al Teatro Giacosa si annuncia un grande successo. L'impresa che si è prefissato è di quelle da far tremare i polsi: riproporre i cavalli di battaglia di Frank Sinatra, ribattezzato «The Voice» per l'inconfondibile timbro di voce che per Woody Allen «è una delle dieci cose per cui vale la pena vivere». Non pago di aver inserito, tre anni fa, alcuni pezzi di «Old Blue Eyes» nel suo primo cd, «Memories», Mittiga gli ha dedicato un intero spettacolo, che, dopo l'esordio avvenuto il 5 maggio al Life Club di Sofia, in Bulgaria, approda adesso alla Saison Culturelle proprio alla vigilia dell'anniversario della morte (avvenuta il 14 maggio 1998).
«La grandezza del cantante la conoscono tutti - spiega Mittiga -. Ma era un personaggio affascinante anche nel privato, sregolato nel vivere ma legato a valori come l'amicizia che lo portarono a combattere il razzismo che colpiva Sammy Davis Jr, grande cantante di colore. Con gli amici formò un celebre Clan, di cui facevano parte artisti come Dean Martin, di cui canterò «Ain't that a kick in the head?» e Sammy Davis, di cui interpreterò.

GAETANO LO PRESTI (AOSTA)