Patrick Mittiga interpreta alla Saison uno spettacolo omaggio a Frank Sinatra

Data uscita: 
Sabato, 8 Maggio, 2010
Testata: 
La Vallée

AOSTA (bog) Giovedì prossimo, 13 maggio, nell'ambito della Saison Culturelle, il Teatro Giocosa di Aosta ospiterà alle 21 la nuova produzione di Patrick Mittiga, dal titolo «The Best is Yet to Come».

Si tratta di un ritorno, fortemente voluto dall'artista, che dopo quasi vent'anni si cimenterà sullo stesso palco che da ragazzo lo ha visto impegnato nella sua prima esibizione in pubblico, per una recita scolastica, dove al pianoforte interpretava un cantautore.
Lo spettacolo è un omaggio a Frank Sinatra e Mittiga accompagnerà il pubblico in un viaggio nel passato, caratterizzato dalle intramonta bili e indimenticabili canzoni di «The Voice», colonna sonora del panorama musicale mondiale dal primo Dopoguerra sino ai giorni nostri. La serata è concepita nello stile Sinatra, vale a dire uno show dai ritmi incalzanti, che con la complicità di scenografie, coreografie, proiezioni, foto e traduzioni parziali dei testi ricreerà l'eleganza, la grandezza ed il divertimento che hanno distinto l'epoca di uno dei più grandi artisti che il mondo ci ha regalato. Sono in scaletta venti brani per ripercorrere quel periodo, senza rinunciare a possibili sorprese.
La produzione prevede sul palco accanto a Mittiga una big band bulgara, tra le più affermate in Europa, la national bulgarian brazz big band. Si tratta di un' orchestra giovane, con un curriculum musicale importante capace di far divertire divertendosi. Quindici elementi che suoneranno con un corpo di ballo guidato da Milen Petrov nelle vesti di coreografo e primo ballerino.
La collaborazione tra grandi professionisti ha dato vita a questo spettacolo, permettendo di mettere in scena, dopo un anno e mezzo di lavoro e di studio da parte dell'artista valdostano, una produzione che l'artista desiderava realizzare sin dai tempi delle prime interpretazioni delle canzoni di Frank Sinatra.
«The Be t is Yet to Come» è un vero e proprio show in cui si incarnano perfettamente le diverse anime di Patrick Mittiga: il brillante e imprevedibile showman, l'emozionante e afta cantante interprete, il musicista preparato e coinvolgente.
La performance aostana non resterà isolata, lo spettacolo calcherà d'estate i palchi di molte tra le località italiane più frequentate, riadattando la produzione anche ad esibizioni in luoghi diversi dai teatri, come piazze, spazi aperti o in locali legati al mondo del jazz e non.